La casetta della foto d'apertura è un cottage privato che si trova in Scozia, ad Edimburgo, all'interno dei Princess Gardens in Princess Street.
Fotografata da me il 2 agosto 2010.
L'ho scelta come immagine di apertura del mio blog perchè rappresenta la casa dei miei sogni.

Arriva il periodo più bello dell'anno!

giovedì 21 gennaio 2010

Basco e sciarpa all'uncinetto: spiegazioni

Aggiornamento: ho aggiunto la spiegazione del bottone che inizialmente avevo dimenticato e ho corretto la spiegazione della sciarpa che conteneva degli errori. Scusate!



Tempo fa ho mostrato su questo blog questo basco avorio lavorato all'uncinetto. Era un regalo per mia nipote che completai con una sciarpina. Non potete immaginare quante richieste mi sono arrivate da allora per avere le spiegazioni del basco. Io non avevo schema né spiegazione. Ho imparato a farlo da un'amica, che a sua volta l'aveva visto fare a una sua amica e così via all'indietro, chissà quante amiche hanno insegnato e imparato a fare questo basco.
Per la sciarpina invece mi sono ispirata a un modello visto in rete chissà in quale sito. comunque non c'erano spiegazioni, perciò ho improvvisato.


Finalmente ho scritto le spiegazioni sia del basco che della sciarpina ed eccole qua per chi desidera realizzarli.

Occorrente: lana di medio spessore uncinetto n. 3 o 3,5 (io ho usato il 3,5 perché ho una "mano" piuttosto stretta).
Punti impiegati: maglia alta presa davanti e presa dietro (per chi non sapesse eseguire questi punti guardate questo magnifico video tutorial (cliccate su VIDEO). Il commento è in inglese, ma bastano le immagini per imparare. Soltanto non fate caso al diverso modo che le anglosassoni hanno di lavorare all'uncinetto rispetto a noi e osservate dove si deve puntare l'uncinetto) , maglia bassa, maglia bassissima, punto gambero (maglia bassa eseguita da sinistra verso destra).

Basco
Avviare 8 catenelle e chiuderle ad anello con una m. bassissima.
1° giro: nell'anello lavorare 3 cat. per sostituire la prima m. alta e 23 m. alte. Non chiudere il giro, ma continuare a lavorare a spirale.
2° giro: su ciascuna delle 3 m.alte del giro precedente lavorare una m. alta presa davanti, ma sulla terza di queste maglie aggiungerne un'altra sempre presa davanti (è il primo aumento), su ciascuna delle 3 m. successive lavorare 3 m. alte prese dietro e sulla terza lavorarne un'altra sempre presa dietro (è il secondo aumento). Continuare così per tutto il giro. Avremo così impostato gli otto spicchi del basco. Quattro si presenteranno in rilievo e quattro no.
3° giro e giri seguenti: continuare a lavorare alternando uno spicchio di maglie alte prese davanti e un altro con maglie alte prese dietro, posizionando sempre un aumento (due punti sullo stesso punto) alla fine di ogni spicchio.
Continuare con questa lavorazione fino a quando si avrà un diametro che basti a coprire la testa della persona cui è destinato il basco quasi da orecchio ad orecchio.
A questo punto bisogna cominciare le diminuzioni. Alla fine di ogni spicchio, dove fino ad ora abbiamo posizionato gli aumenti si dovrà saltare un punto.
Continuare a diminuire per circa 5 cm (io ho lavorato il basco per una testolina piccola. A seconda dei casi regolatevi come meglio credete), dopodiché eseguire una decina di giri a maglia bassa senza aumentare né diminuire.
Rifinire con un giro a punto gambero.
Per il bottone avvolgere il filo due volte sul dito e nell'anello lavorare 6 punti bassi, non chiudere il giro, ma continuare a lavorare a punto basso a spirale prendendo solo il filo posteriore della costina. Nel secondo giro lavorare 2 punti in ogni punto, nel terzo giro lavorare un aumento e un punto singolo, nel terzo giro lavorare un aumento e due punti singoli e così via fino ad avere un diametro di 4 cm circa. A questo punto cominciare a diminuire i punti. Per farlo venire piatto io ho diminuito lavorando due punti non chiusi e chiusi insieme per due giri, poi ho inserito un'imbottitura e poi altri giri lavorando due punti insieme fino a chiudere completamente il buchetto. Cucire il bottone al centro del basco.
Sciarpa
Per eseguire la sciarpa occorre spezzare il filo ad ogni giro.
Avviare una catenella lunga un po' di più di quanto vorrete la sciarpa, spezzare e nascondere il filo. Avviare di nuovo 15 catenelle e puntando sulla sedicesima catenella lavorare *10 punti bassi, 15 catenelle, saltare le 15 catenelle sottostanti*. Ripetere da * a * per tutto il giro fermandosi 15 catenelle prima della fine. Spezzare , tagliare e nascondere il filo. Nei giri successivi fare come spiegato per il primo giro avviando sempre a nuovo il lavoro ogni volta e lavorando sempre 10 punti bassi sui punti bassi del giro precedente, 15 catenelle saltando le 15 catenelle del giro precedente. Finire sempre con 15 catenelle. Le 15 cat. iniziali e finali formeranno le frange. Eseguire i giri necessari a raggiungere la larghezza voluta.
Questo è un punto versatile, che si presta ad essere modificato a nostro piacimento aumentando o diminuendo il numero di punti bassi e di catenelle.
Più avanti vi farò vedere una cintura che mi è stata richiesta da mia nipote, lavorata con una mia variante di questo punto.
Buon lavoro a tutte, ma in particolare a tutte le amiche che mi hanno richiesto queste spiegazioni!

AGGIORNAMENTO 2 novembre 2014: recentemente ho trovato un videotutorial di Oana Oros per realizzare un basco simile a questo. E' una variante con un numero maggiore di  spicchi in rilievo, ma la lavorazione è simile.
Lo troverete su Youtube cliccando qui.

26 commenti:

siderno54 ha detto...

mi piace questo basco,provero' a farlo,per adesso visto che e' l'alba non ho capito niente.il tutorial non si apre,se avro' problemi ti contatto,ciao,ester

JESSICA ha detto...

Ciao Rosa,
complimenti per questo spendido completo, mi piace veramente molto e poi grazie per le spiegazioni, sei molto gentile!
Ti auguro buona giornata, un abbraccio
Jessica.

Rita ha detto...

Ma che bello Rosa....fai sempre un sacco di cose carine, complimenti!

Buona giornata,
Rita

mataiana ha detto...

Grazie!!!
Mi stampo le istruzioni e provo subito. La mia bimba avrà presto un nuovo basco rosa...
Ciao

Giuliana

Simona ha detto...

Ciao Rosa, grazie per le spiegazioni proverò sicuramente a farlo.
A presto
Simona

HeartStitch Designs ha detto...

Grazie cara, cercavo un basco così da una vita!!!!!

Silvana ha detto...

ciao Rosa quanto tempo che nn ci sentiamo, io ho tanto da fare e sto poco bene però vengo a trovarti ogni tanto perchè mi fa piacere .sempre brava per i tuoi lavori, infatti il basco e proprio quello che cerca mia figlia ma nn so quando avrò il tempo di farlo .sai che mi hai fatto ricordare che ho una bambola simile alla tua , corro subito a prenderla ti saluto con affetto Silvana

Irene ha detto...

proprio bello, non ho certo la tua bravura con i ferri.
baciotto
Irene

Froda ha detto...

Ma grazie!!! Devo provare a fare il basco, è troppo carino!

Casa Oficio ha detto...

Oi amiga
Trabalho bonito e muito bem explicado!
Obrigada por participar do nosso sorteio...boa sorte!
Beijos

Lory ha detto...

l'ho quasi finito
è bellissimo
grazie per le spiegazioni!
Lory

Francesca ha detto...

Bellissimi sia il basco che la sciarpa sono originali e tu li hai spiegati bene.
Grazie! Penso proprio che proverò a farli perchè le mie 2 figlie mi hanno richiesto proprio in questi giorni un cappellino fatto da me ma non avevo nessuno schema.
Spero di riuscire a realizzarli. Quando li finirò, li posterò sul mio blog (ovviamente citerò che sono tuoi).
Ciao!!!

orietta ha detto...

Ciao Rosa, stavo cercando le spiegazioni per un basco all'uncinetto, e ho visto il tuo: bellissimo!!! Non avevo mai provato questo modo di lavorare, ci sono riuscita, ho provato e sta venendo bene. Proverò anche il bottone.
Grazie!!!
Orietta

Rosa ha detto...

Mi fa piacere Orietta!

kikkì ha detto...

ma senti ho qualche problema con le diminuzioni...e oltretutto ci vogliono più di due gomitoli...dove sto sbagliando?! Diminendo come dici tu resta un cappello davvero gigante...mi puoi spiegare meglio se non ti dispiace come diminuire in modo esatto? Grazie, Cristina

kikkì ha detto...

Grazie Rosa per la risposta sul mio blog, che, seguendo il tuo consiglio, ho deciso di riprendere in mano ;). Ho aggiunto delle foto di deco natalizie che ho fatto quest'anno e l'ho fatto grazie a te...avevo dimenticato di avere realizzato questo spazio web! Un caro, creativo, saluto :).

kikkì ha detto...

il mio lo trovi qui: http://kikkidea.blogspot.com/2011/12/doveva-essere-un-basco-ed-e-venuto-un.html. E' una versione personalizzata ed è dovuta al fatto che non mi bastasse la lana, per cui è un berretto...ma prima o poi proverò anche il basco proprio come lo hai fatto tu :))!

orietta ha detto...

Finalmente ho terminato il basco,è venuto proprio bene,non ho fatto il bottone per il momento,ma un fiore all'uncinetto posto sui giri a maglia bassa. Grazie e AUGURI PER IL NUOVO ANNO!!! Orietta

Rosa ha detto...

Brava Orietta, sono contenta! Anche un fiore come rifinitura va bene. Mi piacerebbe vederlo. Mi manderesti una foto?
A presto,
Rosa

orietta ha detto...

Ciao Rosa, sì per la foto certo, l'avevo pensato già, ma non sono un'esperta informatica, chiederò ai miei figli e spero di poterti far vedere il mio "capolavoro", e ancora grazie, perché mi sono innamorata del tuo lavoro appena trovato. A presto, Orietta.

a ferri e pennelli ha detto...

Ciao Rosa, ti ringrazio di essere passata sul mio blog e complimenti per i tuoi lavori.Spero tornerai a trovarmi,ciao a presto.

Sara Kol ha detto...

Ciao!
Anche io ho fatto il baschetto con le tue spiegazioni e ha fatto un successone!
Complimenti!
Sara

Nel caso volessi dare un'occhiata, questo è il mio blog:
http://uncinettochehobby.blogspot.com/

bab71 ha detto...

Grazie delle spiegazioni, sono davvero molto chiare.
Barbara

NellaScatolaDiLatta ha detto...

Grazie al tuo tutorial ho potuto realizzare il basco che puoi vedere in questo link.
http://nellascatoladilatta.blogspot.it/2011/02/basco.html
Devo dire che grazie alle tue spiegazioni molto chiare mi è venuto veramente bene, perciò nel mio post ho inserito il link del tuo blog.Ti ringrazio,
Grazia

Cinzia ha detto...

Buongiorno, è da un bel po' che seguo il blog e ho provato a fare questo basco, sono all'incirca al 10/12 giro ma mi sembra prenda una forma a punta/triangolo, è normale o sono io che sbaglio qualcosa.
Grazie per la cortesia di rispondermi.
Cinzia

Rosa ha detto...

Beh, sì Cinzia. Se la forma che ottieni è triangolare devi aver fatto qualche errore nell'impostare gli aumenti. Rileggi la spiegazione e stai attenta a fare gli aumenti nei punti indicati. Fammi sapere come va.
A presto,
Rosa