giovedì 15 aprile 2010

Oggi siamo tutti un po' più soli.



Oggi siamo tutti un po' più soli. Se n'è andato Raimondo Vianello, uno dei personaggi televisivi italiani più amati e più familiari. Un grande professionista e un gran signore. Quanto mi piaceva il suo umorismo sottile e mai volgare. Lui era la prova vivente di come la comicità abbia più bisogno dell'intelligenza che della volgarità per essere efficace.

Vorrei poter abbracciare forte Sandra Mondaini, perché se mi sento triste io immagino come possa sentirsi lei che con questo grande uomo ha condiviso l'arte e la vita.



11 commenti:

stella ha detto...

Mi dispiace moltissimo.

Вязалочка ha detto...

Rose, esprimendo cordoglio per la scomparsa di Raimondo Vianello.
In Internet leggere su questo uomo: Negli ultimi tempi non parlava più, si era come assopito, ma recentemente ero riuscito a parlarci: "se mi chiami per le condoglianze anticipate hai sbagliato numero" era stata la risposta.

Valentina ha detto...

Io per un momento sono rimasta senza parole... é stata una delle figure televisive con la quale sono cresciuta ed é come se in cuor mio se ne fosse andato uno di famiglia.
Una un grande...

Silvia ha detto...

Hai ragione, se ne è andato un Signore,
e penso anch'io che lasci un vuoto immenso di
umanità simpatia ed eleganza.

Sugaricegirl ha detto...

Vero, è stata una bruttissima e dolorosissima perdita. Mi spiace troppo io della classe 87 che son cresciuta a pane e casa Vainello conle loro diveertenti liti e l'indimenticabilke scena finale delel coperte lanciate in aria dalla signora Mondaini. Ciao Raimondo guidaci da lassù. bacino

miro. Shabby e dintorni. ha detto...

Provo un'enorme tristezza quando perdiamo questi personaggi che hanno accompagnato per tanti anni i nostri momenti di relax.

Michelle ha detto...

Se ne va un pezzo della mia infanzia, io che sono cresciuta ridendo a crepapelle delle loro battute su canale 5 al "Gioco dei nove" o vedendolo imitare Tarzan. Mi dispiace, era un modello e un riferimento per tutta l'Italia.

Rita ha detto...

Era un grande: un esempio di come si dovrebbe fare televisione....forse l'ultimo

mina ha detto...

Vianello lascia un segno indelebile alla nostra generazione: un segno pulito ed elegante.
ciao Raimondo

Kaosinside ha detto...

Mi è dispiaciuto tantissimo, un uomo come pochi.. Vicina a Sandra...

P.S. Da me c'è un premio per te!

Elena ha detto...

Ci ha lasciato un vero "signore" che sapeva fare televisione in modo semplice ed elegante, senza bisogno di litigi o parolacce...
Senza mai essere banale, come purtroppo sempre più spesso sono i programmi che ci propinano al giorno d'oggi!
Spero che alla cara Sandra arrivi l'eco del nostro conforto, impensabile vivere senza un marito così al fianco.
Elena.
P.S. Cara Rosa, per quello che mi chiedevi sul mio blog ti scrivo una mail.