venerdì 4 giugno 2010

Collane interiste!!!

Proprio nel periodo in cui l'Inter, la squadra del cuore di mio marito, vinceva il suo terzo e importantissimo titolo della stagione calcistica, io realizzavo queste due collane per due mie alunne. Calma...non è che io mi metta ad uncinettare regalini a tutto spiano per tutte le mie alunne...è capitato che in viaggio d'istruzione le due ragazze di cui sopra comprassero in un negozio di souvenirs dei pacchetti-sorpresa in cui hanno trovato, tra le altre cose, anche queste due pietre azzurre molto carine. Le ragazze erano un po' perplesse, non sapevano cosa farne. Io mi sono offerta di trasformarle in collane con l'aiuto di un uncinetto e un po' di filo di cotone nero e loro si sono entusiasmate all'idea. Solo dopo l'impresa dell'Inter ho fatto caso alla coincidenza: i colori delle collane erano proprio quelli della grande squadra milanese!
Ecco la collana realizzata per Jennifer.
Ed ecco quella realizzata per Alisea.



Non so se le mie due alunne, non ancora dodicenni, siano interiste o no, ma è certo che le collane le hanno gradite moltissimo e le indossano più che volentieri! Chissà che il mio regalo non le invogli a prendere in mano un uncinetto e ad imparare. Sarebbe bellissimo! E in fondo, sotto sotto, è quello che mi propongo quando mostro alle mie alunne tutti gli ammennicoli uncinettati che mi porto dietro a scuola: portachiavi, portapenne, copricellulare, portarossetto, spilla per il foulard, ecc... Loro spalancano gli occhi per la sorpresa e l'ammirazione e a me quanto piacerebbe sentirmi chiedere: "M'insegna?".

16 commenti:

❣❤ Daniela ❤❣ ha detto...

Ce ne fossero maestre come te...purtroppo son perle rare...
Complimenti per le collanine che son molto carine ma soprattutto per l'amore che dai ai tuoi ragazzi!
daniela

ariarossa ha detto...

Be' Rosa il mio cuore è giallo-rosso da sempre :-) ma quelle collanine sono deliziose!

miro. Shabby e dintorni. ha detto...

Ciao Rosa!
Ai miei tempi a scuola (sicuramente anche ai tuoi) c'era la materia "Applicazioni tecniche", ricordi?
L'hanno resa una materia di studio, chiamandola "Educazione tecnica" e secondo me è stato un grosso errore. Era un modo per avvicinare i ragazzini alla manualità che oggi si sta perdendo sempre di più.
Ai miei esordi lavorativi io ho insegnato sia Educazione tecnica (scuola media inf.)che Economia domestica (Magistrali per maestre d'asilo) e ricordo come i ragazzini avessero proprio voglia di "pasticciare" con le mani.
E' stata una bellissima esperienza per loro ma anche per me, rimpiango quei tempi.

Baci
Rosa

Tatiana. ha detto...

In effetti, una buona idea - fare un collane dalla bella pietra!

giufra ha detto...

Ciao Rosa! belle le collanine ma io le preferisco giallo-rosse!!! hai ragione partecipare al knit cafè è stata una esperienza bellissima e poi ho conosciuto Renata di zigzago (non sapevo che è della mia città!!!) e non vedo l'ora di tornarci... lo schema della borsa non l'ho pubblicato perchè me lo hanno dato loro e non mi sembra giusto, però se ce l'hai vale la pena farla un abbraccio Antonella

Rosa ha detto...

@ariarossa e giufra
Anche il mio cuore è giallo-rosso! Sembrerà strano per una palermitana, ma è così dal 1982 quando, tifando per la Nazionale, m'innamorai del modo di giocare di Bruno Conti. Sarà per la prossima collana!
@Rosa
Hai proprio ragione! Quante belle cose facevamo a scuola nelle ore di Applicazioni Tecniche! Conservo ancora tutti i miei lavoretti!

DarkFee ha detto...

Ciao Rosa!! Che belle le collane!!
Mi piacciono proprio! ^_^
Quando facevo le suuperiori (2 anni fa) avevo la mia prof di religione chje sapeva ricamare a punto croce.
Un giorno non so come, siamo entrate in argomento con lei io e due mie amiche e lei ci ha offerto le sue lezioni.
Un pomeriggio siamo rimaste a scuola con lei e ci ha insegnato come iniziare sul davanti un ricamo!
Avessi una prof come te, io mi farei insegnare! =D
E poi...dovrebbero fare un corso su cucito e simili..mia mamma lo faceva a scuola!
Mi sarebbe piaciuto davvero! Ma io non sono come le ragazze di ora :) un pò fuori dal mondo =P
BAcio!!!
Fede

silvana ha detto...

Sei fantastica! Già immagino mentre mostri i tuoi capolavori.....Potresti sostituire un'ora al mese, uncinetto invece di inglese, quei birbantelli chissà come sarebbero felici...Forse sarebbe meglio dei corsi pomeridiani!
Belle le collane, le tue alunne ti adoreranno.
Un abbraccio
silvana.

Rosa ha detto...

@Silvana
Sai che è un'idea? Tanto ormai la voglia di studiare è morta ammazzata...
Una volta ho condotto un laboratorio pomeridiano di ricamo. C'era perfino un ragazzino che ha voluto partecipare a tutti i costi! E' diventato pure più bravo delle ragazze, pensa un po'!

letizia ha detto...

Anche nei miei ricordi c'è Economia domestica...avevamo fatto un camicino per bimbo e io che l'ho conservato l'ho messo a mio figlio e poi ci avevano insegnato a cucire a ricamare e tante altre cose belle.
Credo sia un peccato che adesso queste cose non si insegnano più e infatti se chiedi a una ragazza di attaccare un bottone...AIUTO!!!
Io ho avuto anche la fortuna di avere una nonna che mi ha insegnato tanto addirittura a rammendare e ancora adesso mi capita di fare uso dei suoi insegnamenti...
Ciao Rosa e complimenti per le collane Baci leti

GildArte ha detto...

OLÁ ROSA! ESTÃO DIVINOS TEUS TRABALHOS.ME ENCANTAM.BOM FINAL DE SEMANA!
BEIJOS
GILDA MARIA

Marico ha detto...

Hi Rosa!
Beautiful necklaces.

elena ha detto...

Arrivo in ritardo a farti i complimenti per le collane. Sono proprio particolari.
A Cermenate, dove abito io, fino all'anno scorso nella scuola secondaria (ex medie) si teneva un laboratorio chiamato "pizzo e ricamo", ma dove in realtà io (come volontaria esterna alla scuola) e le prof che di volta in volta mi hanno affiancata abbiamo insegnato: tombolo, punto croce, uncinetto, maglia, ricamo. Si sono iscritti anche alcuni ragazzi, un po' costretti dal fatto che non c'erano più posti disponibili negli altri laboratori e un po' sperando, furbescamente, di stare con le mani in mano. Alla fine del corso si sono appassionati e hanno superato alcune ragazze. Dovevi vederli alle prese con l'uncinetto: si sono fatti dei portacellulari davvero carini!
Peccato che esperienze così non se ne facciano più. Anch'io ricordo la mia prof. di applicazioni tecniche. Che mito! Anche se i primi rudimenti di maglia e ricamo me li ha insegnati la mia maestra alle elementari! Bei tempi...
Elena

Laura ha detto...

Molto bella e originale. Ho delle pietre nere e stavo "studiando" su come sistemarle. La tua soluzione mi piace tantissimo.
Grazie

pat ha detto...

ma che idea geniale.Semplice ma d'effetto!
complimenti
Pat

silvia 66 ha detto...

Fantastica idea, hai una fantasia spiccata, sono felice che ti sei aggiunta nel mio blog!!! bravissima e complimenti un grosso salutoooooooo