domenica 8 maggio 2011

Happy mother's day!

Fra tutte le poesie che sono state scritte sulla figura materna ce n'è una che, anche se la so a memoria, nel rileggerla mi commuove sempre. E' Se fossi pittore, di Edmondo De Amicis.
Oggi la riporto sul mio blog e la dedico a tutte le mamme del mondo.

Se fossi pittore

Non sempre il tempo la beltà cancella
o la sfioran le lacrime e gli affanni:
mia madre ha sessant'anni,

e più la guardo e più mi sembra bella.

Non ha un accenno, un guardo, un riso, un atto
che non mi tocchi dolcemente il core;
ah, se fossi pittore,
farei tutta la vita il suo ritratto!

Vorrei ritrarla quando china il viso
perch'io le baci la sua treccia bianca,
o quando, inferma e stanca,
nasconde il suo dolor sotto un sorriso

Pur, se fosse il mio priego in ciel accolto,
non chiederei di Raffael da Urbino
il pennello divino
per coronar di gloria il suo bel volto;

vorrei poter cangiar vita con vita,
darle tutto il vigor degli anni miei,
veder me vecchio, e lei
dal sacrificio mio ringiovanita.
(Edmondo De Amicis)


Quest'anno il caso ha voluto che la Festa della Mamma cadesse l'8 maggio, giorno in cui si festeggia la nascita di Maria , la Mamma di Gesù e di tutti i cristiani. Una volta, in verità, la Festa della mamma era sempre l'8 maggio, proprio per questo motivo. Anche a Lei voglio dedicare un pensiero e una preghiera: che aiuti tutte le mamme del mondo a seguire il suo esempio di immenso amore.


Alla mia mamma un augurio speciale, naturalmente. Oggi sono un po' triste perché non potrò andare da lei a farle gli auguri. Sapete perché? Entrambi i miei figli hanno la varicella!!! L'hanno presa dal cuginetto e, passati i canonici quindici giorni di incubazione...febbre e vescichette dappertutto! E' incredibile. Da piccoli non hanno preso neanche una malattia esantematica e adesso che sono grandi...mamma mia! Sembrano due mostri pustolosi!
AGGIORNAMENTO: ce l'ho fatta! Stamattina, a sorpresa, mio marito ha comprato due splendidi mazzi di rose, uno per la sua e uno per la mia mamma e oggi pomeriggio, approfittando della pennichella pomeridiana dei due varicellosi, siamo andati a trovare le nostre mamme. Non vi dico le loro facce nel vedere il loro figlio-genero fare un gesto del genere. Vi ho già detto altre volte che mio marito non è il tipo da regalare fiori, preferisce andare su regali più "concreti", dice lui. Ma da un po' di tempo a questa parte sta cambiando e ogni tanto si lascia andare a qualche tenerezza in più. Sarà l'età? Che dite, mi devo preoccupare? Mah!

Happy Mother's Day!

A presto, ieri ho bloccato l'Undine e non vedo l'ora di mostrarvelo!

*********************

NB: le immagini sono state tratte dal web. La seconda è un bellissimo santino della metà degli anni '50. Nel caso qualcuno avesse dei diritti su di esse mi scriva pure. Sono disponibile a rimuoverle o a citare la fonte.

9 commenti:

Stella ha detto...

Auguri a tutte le mamme del mondo!

Una preghiera a Maria.

Mio figlio a 22 anni si beccò il morbillo...

Sandra M. ha detto...

Auguri per le varicelle! Un classico "da mamma" : festa a vegliare sui pargoli :O)
Sandra

Rosalba ha detto...

bellissima poesia!!!!

Buona festa della mamma anche a te

Ros

Milù ha detto...

Auguri a te mamma e un augurio di pronta guarigione ai tuoi figli.
In bocca al lupo per il blog candy, baci

♥Giusy♥ ha detto...

Buona giornata e buona festa Rosa!!!

P.S. ho iniziato lo scialle!! ^_^

Valentina ha detto...

O bella! non so se essere più meravigliata dalla varicella dei tuoi giovanotti e se dal gesto del marito che sappiamo essere "poco avezzo" a gesti plateali! Evidentemente le preghiere di mamma sono arrivate a destinazione! Un caro saluto e un augurio per tutto, a questo punto!
Vale

Gabe ha detto...

Auguri a tutte le mamma e un'Ave Maria alla Regina della pace
ciao

Tiziana ha detto...

Che bello questo post, auguri!!! Mi hai ricordato una poesia che avevo imparato in quinta elementare, ed è splendida. Ciao T

CINZIA ha detto...

Ciao Rosa, che piacere conoscerti...adesso non ti perdo di vista!
Buona giornata
Cinzia