La casetta della foto d'apertura è un cottage privato che si trova in Scozia, ad Edimburgo, all'interno dei Princess Gardens in Princess Street.
Fotografata da me il 2 agosto 2010.
L'ho scelta come immagine di apertura del mio blog perchè rappresenta la casa dei miei sogni.

giovedì 2 giugno 2011

Una Festa della Repubblica speciale!

Eh sì, perché è la Festa della Repubblica del centocinquantesimo anniversario del nostro Stato.
Quest'anno non metterò semplicemente la bandiera su questo post. No. Metterò questa e la terrò sulla colonna destra del blog fino al termine dei Referendum.

Io voglio un'Italia migliore! Per questo vi invito a fare come me. Andiamo tutti a votare il 12 e 13 giugno. Ricordiamo che il Referendum è una votazione richiesta dal popolo tramite la raccolta di 500.000 firme per abrogare (e solo per questo) leggi emanate dal Parlamento. Tale richiesta popolare deve poi essere ammessa al voto dalla Corte Costituzionale. Non lasciamo che la solita istigazione all'astensionismo vanifichi quel grandissimo strumento democratico che è una consultazione referendaria. Votate come volete, ma votate!

Recentemente ho sentito che dei personaggi pubblici sono stati richiamati da una delle tante Authorities, che ormai spuntano come i funghi in Italia, per aver detto in televisione quale fosse la loro posizione in merito ai Referendum. Io pensavo di vivere in un Paese democratico, dove la libertà di parola e di espressione non te la tocca nessuno! E allora, visto che a quanto pare non è più così, nel mio piccolo esprimo il mio dissenso dichiarando su questo blog come la penso. Tanto il mio blog è dedicato alle mie passioni e anche la passione civile fa parte di me, una passione che mi impedisce di iscrivermi ad un qualsivoglia partito, perché voglio essere libera di pensarla come voglio!
Per quanto mi riguarda io voterò per l'abrogazione, quindi per il .
Non lasciamo che in Italia si costruiscano centrali nucleari quando paesi ancor più industrializzati del nostro, e quindi ancor più affamati d'energia del nostro, stanno dismettendo le loro e hanno deciso di rinunciare definitivamente al nucleare.
Non lasciamo che un bene pubblico importantissimo come l'acqua venga dato in pasto alle speculazioni dei privati. E' un dato certo e verificabile: in Italia ovunque l'acqua sia stata data in gestione a privati le bollette sono aumentate a dismisura.
E infine non lasciamo che nel nostro Paese, dove per partecipare a qualsiasi concorso pubblico viene richiesto di non avere sentenze penali passate in giudicato, né carichi penali pendenti, una legge dello stesso Stato permetta che le più importanti cariche istituzionali possano rimanere in mano a chi ha dei processi penali in corso. Chi è indagato non è colpevole finché non è stato condannato nei tre gradi di giudizio, ma il processo non deve essere evitato da nessuno, neanche e tantomeno per poter continuare ad occupare un'importantissima poltrona!
La legge è uguale per tutti, la scritta che vediamo in ogni Tribunale d'Italia, deve rimanere un cardine della nostra Costituzione.

Forse vi ho annoiato un po', ma mi sono sfogata! E voi, vivaddio, siete liberissime di non leggere, di non condividere e di aspettare domani per vedere la mia copertina avorio a maglia finita.

Buona Festa della Repubblica a tutte!

10 commenti:

monique 61 ha detto...

Sai una cosa Rosa? Io ho letto tutto d'un fiato ciò che hai scritto!!!E ti dirò di più condividendo appieno!! Tutto quello che ci stà circondando silentemente è come un'anaconda...A breve ci troveremo "morti"..Bisogna combattere con i pochi mezzi che ancora ci rimangono ...Io non mancherò !!
Buona giornata Monica

♥Giusy♥ ha detto...

Approvo in pieno e ti auguro una felice festa della Repubblica!!!

ciao

Simona ha detto...

Ciao Rosa, sono d'accordo con te...La Francia (che noi prendevamo come esempio) chiuderà i battenti del nucleare nel '22 e noi????? Pensa un professore di mio figlio (che frequenta le 3° media) dice che chi vota Sì, lo fa solo per ignoranza, perchè nn tiene conto del risparmio energetico che ci sarebbe.
A questo punto viva l'ignoranza (anche se così nn è) e complimenti a te Rosa, per aver scritto quello che pensi e credo milioni di Italiani pensano.
Buona giornata

ornella ha detto...

Grazie Rosa, il tuo intervento è da stimolo al buon senso e al senso civico... e se votare è un diritto-dovere, questa è sicuramente l'occasione giusta... il MONDO non è NOSTRO e' solo in prestito e alle generazioni future dobbiamo consegnarlo in perfette condizioni.... la LEGGE è uguale per tutti ma PROPRIO PER TUTTI, dobbiamo RIBADIRLO COL NOSTRO VOTO.
Un abbraccio ornella

mamanluisa ha detto...

ciao mia cara condivido eccome! buona giornata

Angela ha detto...

Approvo in pieno e per fortuna ci sono persone come te che sanno mettere su carta questi sentimenti e per fortuna c'è ancora democrazia per potersi esprimere. Sai in questi ultimi tempi ho temuto in una dittatura, ma sembra che gli italiani si stiano svegliando. Baci

Michela ha detto...

Condivido in pieno tutto ciò che hai detto, il referendum è l'unico mezzo che abbiamo per far valere i nostri pensieri... prsto metterò anhce io un post a riguardo è importante divulgare.. per evitare l'astensionismo!! ti abbraccio Michela

Rosa ha detto...

Grazie a tutte. Mi conforta il vostro sostegno a questo post un po' insolito, dal tono a tratti burbero. Sapete che non è da me, ma non se ne può proprio più. Io mi sento presa in giro tutti i giorni da questa gente che ha messo l'attac alle poltrone,infischiandosene degli scandali terribili, di una crisi che non sono riusciti ad arginare, della sonora sconfitta elettorale e non se ne andrà se non avrà finito di "fare le riforme". Tremo al solo pensiero...ce n'è ancora di roba da demolire...ops...scusate...da "riformare"!
@ Simona
Scusami se ti correggo: è la Germania che ha deciso di smantellare tutte le sue centrali nucleari entro il 2022. Al professore di tuo figlio direi di cercare di spiegare ai suoi alunni come mai l'Italia, nonostante il clima di cui gode, abbia investito sul fotovoltaico molto, ma molto meno di Austria, Germania, ecc...ecc... Quello sì che sarebbe stato risparmio e con rischio zero per la popolazione e per il pianeta.

DonatellaM ha detto...

Ciao Rosa,
condivido tutto, ma proprio tutto quello che hai scritto.
Aspettiamo il 12-13 giugno e un altro calcio a questi presuntuosi e volgari che ci governano.
A presto DonatellaM

MaryGi ha detto...

ciao Rosa, condivido in tutto per il Si; da tantissimo tempo vedo la differenza, il risparmio di energia che si ottiene dal solare. Vivo in una provincia che da anni promuove il risparmio energetico in tutte le forme e personalmente è dal '94 che ho pannelli solari, ora sto anche pensando ai fotovoltaici per l'energia. L'Italia è un paese fortunatissimo dal punto di vista di esposizione solare, non si risolverebbe tutto solo con questo ma sicuramente molto si... per l'acqua non ci si dovrebbe neanche porre il problema, è come l'aria, di tutti e quindi esclusa da qualsiasi possibilità di sfruttamento, e vediamo anche in TV come che ha già la gestione privata che gestione disastrosa si ritrova... spero solo che poi si tenga conto del risultato, ricordo che avevamo già dato un no al nucleare....