giovedì 17 maggio 2012

Swap dalle alpi al Mediterraneo

Sull'Isola creativa c'è gente che una ne pensa e cento ne fa! E' stato organizzato un fantastico swap reciproco con un gruppo di ricamine trentine. L'oggetto era un handmade, un prodotto gastronomico tipico e un oggetto acquistato sempre tipico della propria terra.
Oggi, con molta gioia, ho ricevuto il mio pacco da Arianna, la mia abbinata che abita ad Arco, Trento. 
Ecco ciò che c'era nel pacco.


L'handmade è un fantastico ricettario in cui, oltre alle ricette ci sono tante pagine in cui annotare le proprie ricette. Arianna lo ha foderato  con del feltro giallo decorandolo con una "Ricetta della felicità" ricamata magistralmente ad un filo su un filo di tessuto, ma talmente bene da sembrare una scritta e non un ricamo!


C'erano inoltre due magneti. Uno con una simpatica scritta "Lago di Garda" e uno con una lusinghiere frase sugli insegnanti.
Infine il prodotto gastronomico che Arianna ha scelto è un pacco di pizzoccheri, la famosa pasta di grano saraceno tipica della Valtellina e zone limitrofe e quindi anche sul versante trentino del Lago di Garda se ne fa largo uso. A me i pizzoccheri ricordano il viaggio d'istruzione in Valcamonica dell'anno della maturità. Li mangiai al ristorante dell'albergo  e ricordo l'attimo di perplessità di tutti causato dal particolarissimo odore dovuto al bitto e alla verza. Ma poi assaggiammo e li trovammo molto buoni.
Io ne farò una versione sicilianizzata, perché qui il bitto è impossibile da trovare e quindi userò un ottimo pecorino pepato siciliano. Quando si dice l'interculturalità! Ih ih ih!!!

Adesso vi mostro ciò che io ho inviato ad Arianna.


Il mio handmade è questo simpatico gufetto. arianna ha una vera passione per questo simpatico animale. Basta aprire il suo blog per rendersene subito conto! Per realizzare  il mio gufetto  ho utilizzato un tutorial  gratuito trovato sul sito www.conlemani.net.


Inoltre, durante il mio recente viaggio d'istruzione a Noto ho acquistato per Arianna questo quadretto in ceramica, fatto e decorato artigianalmente da una famiglia di ceramisti netini.



E anche i prodotti gastronomici vengono da Noto. Sono un pacchetto con l'occorrente già dosato per preparare il biancomangiare al pistacchio e due ottimi pasticcini alle mandorle.
Infine ho aggiunto, ma nella foto non c'è, una cartolina del mio paese.

Sono entusiasta di questa iniziativa! L'abbiamo concepita e realizzata nell'ottica di uno scambio culturale e mi pare, avendo visto anche i pacchetti di altre partecipanti, che sia riuscita benissimo! E a chi vaneggia di secessione dico che dovrebbe riflettere sul fatto che le diverse culture e tradizioni del nostro grande Paese non sono certo motivo di divisione, bensì sono la sua ricchezza!!!

9 commenti:

Francesca ha detto...

hai ragione!! e' tutto molto bello, una bella idea

antonella ha detto...

D'accordo con te sulla ricchezza culturale e sullo scambio per l'arricchimento reciproco. A proposito di arricchimento culturale...cosa è il biancomangiare??? Sono una pessima siciliana!!!!

Clara ha detto...

Bellissimo tutto. Relativamente ai vaneggiamenti di secessione, sono d'accordo con te. Il punto è che in molti c'è la rigidità di non capire che bisogna avere l'intelligenza di sapere affermare la propria identità, rispettando quella altrui e, magari, prendendo gli aspetti migliori delle altre culture e farli propri.

Sandra M. ha detto...

Che bello quando si partecipa e....arriva il postino. È sempre una festa...bellissime sorprese:

Elena ha detto...

Ciao Rosa
mi trovo daccordo con Clara...
Adoro la vostra terra, la vostra cultura,la vostra cucina (soprattutto i dolci), e Voi come persone siete fantastiche...
Un abbraccio
Elena

Arianna ha detto...

Ciao Rosa, ti scrivo per ringraziarti di tutto cuore per quello che mi hai inviato.... sei stata stupenda nel confezionare il magnifico gufo e pure il quadretto è stupendo ho deciso di appenderlo nella mia stanza di lavoro così guardandolo mi ricorderà di questa stupenda iniziativa e di che persona fantastica ho avuto il piacere di conoscere (anche se solo tramite web), e si il biancomangiare non sono nemmeno riuscita a fotografarlo perchè i miei uomini hanno voluto che lo preparassi per dessert della cena e ti posso assicurare che è andato a ruba!!!!! Era la prima volta che lo assaggiavo ed è veramente sublime....Ti mando un grosso bacio e un forte abbraccio, grazie di tutto.... Arianna

Rosy ha detto...

Che bello Rosa, avevo visto solo le foto del tuo swap sull'isola ma è interessante leggere cio' che sta dietro ad ogni particolare scelto.Come la tua scelta del gufetto su ceramica dipinto a mano.

Gabry ha detto...

Ciao Rosa, è un onore per me averti come follower ti seguivo già da tempo. Grazie! Gabry

Michelle ha detto...

Ciao RosA, volevo dirti che ho cambiato nome al mio blog, che adesso si chiama puntocroceuncinettofantaia.blogspot.com ! ti aspetto presto, grazie x i tuoi commenti, Michelle