giovedì 11 febbraio 2010

Berretto e scaldapolsi all'uncinetto: spiegazioni

Prima di tutto la notiziona: ho finito l'Haruni shawl! In questo momento si trova bello bloccato sul tavolo della mia sala da pranzo. Non vedo l'ora di farvelo vedere e soprattutto di indossarlo!!!

********************************


Come promesso ecco le spiegazioni per realizzare il completo del post precedente.



Occorrente: due gomitoli di filato mohair piuttosto sottile (ma vi avanzerà del filato), uncinetto n. 3, un ago da lana.



Per quanto riguarda lo scaldacollo, di cui ho dato il link per lo schema nel post precedente, preciso che rispetto la modello originale io ho apportato due modifiche: Primo: ho allungato la prima parte in modo da avere la lunghezza necessaria per ottenere l'anello fermasciarpa. Alla fine l'ho cucito e ci ho fissato sopra il fiore a piccoli punti. Secondo: il punto prevedeva una riga diversa ogni 3 giri, ma io non l'ho fatta, ho proseguito con il punto a V per tutta la lunghezza.




Berretto
Avvolgere il filo intorno al dito e dentro l'anello lavorare *1 m.alta, 1 cat.* per 6 volte, chiudere il giro con una m. bassissima sulla prima m. alta.

2° giro: 3 cat (sostituiscono la prima maglia alta, 1 m. alta nello stesso punto di base, 1 cat, saltare la cat del giro precedente (cosa che andrà fatta in tutti i giri successivi, anche se ometterò di dirlo la catenella andrà sempre saltata)*2 m. alte sulla successiva m. alta , 1 cat.*, rip. da * a * fino al termine del giro e chiudere con 1 m. bassissima sulla terza della cat. iniziali.

3° giro: 3 cat, 1 m.alta nella stessa maglia di base, 2 m. alte sulla successiva m. di base, 1 cat., *2 m. alte su ciascuna delle 2 m. alte successive, 1 cat.*, rip. da * a* fino al termine del giro e chiudere con una m. bassissima sulla terza delle cat. iniziali.

4° giro: 3 cat, 1 m. alta nella stessa m. di base, 1 m.alta su ognuna delle due m. alte successive, 2 m. alte sulla m. alta successiva, 1 cat, *2 m. alte sulla prima m. alta dello spicchio, 1 m. alta su ognuna delle 2 m. alte successive, 2 m. alte nell'ultima m. alta dello spicchio, 1 cat.*. Rip. da * a * per tutto il giro e chiudere con 1 m. bassissima sulla terza delle cat. iniziali.

5° giro: da questo giro in poi si lavorerà un aumento (cioè due m. alte nella stessa m. di base) solo sulla prima m. alta dello spicchio, e 1 m. alta su ognuna delle m. alte del giro precedente.Fra uno spicchio e l'altro si lavorerà sempre 1 cat.
Continuare così la lavorazione fino al 10° giro in cui avremo gli spicchi formati da un aumento e 10 m. alte (naturalmente se il berretto sarà destinato ad una persona adulta il pattern andrà modificato proseguendo con due aumenti per spicchio per qualche altro giro e con un aumento per spicchio per il numero di giri necessari a coprire la cima della testa).

11° giro: a partire da questo giro la lavorazione prosegue a punto V, cioè *1 m. alta, 1 cat., 1 m. alta nella stessa m. di base, saltare una m. di base* rip. da * a * per tutto il giro. La prima m. alta si sostituisce sempre con 3 cat. Se non abbiamo fatto errori la cat. fra gli spicchi dovrebbe essere saltata.
Continuare la lavorazione a punto V fino al 19° giro (o finché non otteniamo la misura necessaria) senza alcun aumento.

20 giro: con una m. bassissima portarsi al centro della prima V (cioè il primo gruppo di due m. alte intervallate da una cat.) e lav. 3 cat e 1 m. alta , *nello spazio fra due V lavorare 1 m. alta, nella V lavorare 2 m. alte*, rip. per tutto il giro e chiudere con una m. bassissima nella terza delle cat. d'inizio.

Giro di rifinitura: una cat (sostituisce la prima m. bassa), tre cat. saltare 1 m. di base, *1 m. bassa, 3 cat., saltare 1 m. di base*, rip. per tutto il giro e chiudere con 1 m. bassissima nella prima cat. d'inizio. Spezzare e nascondere il filo.

Realizzare il fiore come da schema dello scaldacollo e applicarlo al berretto lateralmente, cucendolo a punti nascosti

Mi è stato chiesto in una e-mail di spiegare cosa significa nascondere il filo. E' quello che nelle spiegazioni in inglese viene espresso con questa frase: "weave in ends". E' una frase efficace perché weave significa onda e in significa dentro e ciò dà subito l'idea di ciò che occorre fare. Una volta chiuso il lavoro, servendosi di un ago da lana, bisogna infilare il filo che avremo lasciato un po' lungo e, sul retro del lavoro, farlo passare all'interno dei punti, con un percorso un po' a onda, in modo che diventi invisibile. Spero di essere stata chiara. A dire la verità se sto realizzando un lavoro all'uncinetto io uso spesso l'uncinetto stesso per nascondere i fili. Si sa, poi ognuno trova un suo metodo.
Scaldapolsi
Avviare una dozzina di catenelle che costituiranno l'anello da infilare al dito medio (il numero di cat. dipenderà ovviamente dalla misura della mano) e chiuderle a cerchio con una m. bassissima. La lavorazione partirà da questo punto di chiusura (non dentro l'anello, mi raccomando!) in giri di andata e ritorno.
1° giro: 4 cat. ( le prime 3 cat sostituiscono 1 m. alta, la quarta catenella è quella centrale del primo punto V) e 1 m alta sulla m. bassissima di chiusura.
2° giro: 4 cat.,nell'archetto di una cat. del giro prec 1 m. alta, 1 cat. e 1 m. alta ., 1 cat., 1 m. alta sull'ultima m. alta.
3° giro: 4 cat., 1 m.alta sulla prima m. alta del giro prec., nell'archetto di 1 cat lavorare 1 m. alta, 1 cat., 1 m. alta, sull'ultima m. alta lavorare ancora 1 m. alta, 1 cat., 1 m. alta.
4° giro: 4 cat., *nell'archetto di una cat. lavorare 1 m. alta, 1 cat.,1 m. alta*, rip. da * a * in ogni archetto di 1 cat. e finire con 1 cat. e 1 m. alta sull'ultima m. alta.
Continuare così la lavorazione fino ad avere 11 giri.
12° giro: 4 cat. (costituiranno l'occhiello), *3 m. alte in ogni archetto di 1 cat. del giro precedente*, continuare da * a * per tutto il giro e finire con 1 m. alta sull'ultima m. alta.
13° giro: 4 cat. *1 m. alta sulla m. alta successiva successiva , 1 cat.*, ripetere da * a * per tutto il giro e finire con 1 m. alta.
Giro di rifinitura: 4 cat (la prima cat. sostituisce 1 m. bassa), * 1 m. bassa nell'archetto di 1 cat. del giro precedente, 3 cat.* , ripetere da * a * per tutto il giro e finire con 1 m. bassa. Spezzare e nascondere il filo.
Fiore
Avvolgere intorno al dito e dentro l'anellino ottenuto lavorare *3 cat. , 2 m. alte, 3 cat., 1 m. bassissima nell'anellino*, ripetere da * a * fino ad avere 5 petali. Tirare bene il filo iniziale in modo da chiudere bene il buchino centrale e chiudere la lavorazione.
Eseguire due fiori e cucirli sulla punta degli scaldapolsi, alla base dell'anello.
Bottoni
Vi serviranno 2 bottoncini del tipo per camicie.
1° giro: avvolgere il filo sul dito e nell'anello ottenuto lavorare 5 m. basse.
2° giro: raddoppiare i punti lavorando 2 m. basse in ogni m. bassa del giro precedente.
3° giro: 1 m. bassa in ogni m. bassa del giro precedente (a seconda della grossezza del filo e del diametro del bottone questo giro potrebbe non essere necessario)
4° giro: dimezzare i punti lavorando in ognuna delle 2 maglie successive 1 m. bassa non chiusa e chiudendole poi insieme. Chiudere e spezzare il filo lasciandolo lungo.
A questo punto inserite il bottone. Infilate il filo in un ago da lana, passatelo dentro tutti i punti rimasti e stringerli bene. Cucite i bottoni.
Ricordate che gli scaldapolsi hanno una forma a ventaglio e andranno chiusi sovrapponendoli un po'.
Scusate, ma le spiegazioni non le ho scritte durante la lavorazione, bensì a memoria dopo aver regalato il completo. Quindi se qualcuna di voi dovesse trovare degli errori o dei passaggi poco chiari, gentilmente me lo faccia sapere. Ok?

6 commenti:

Tzugumi ha detto...

Oh ecco qui un'altra fortunatissima modella :) I guantini sono proprio carini sai?
PS: quando mi hai raccontato della spilla da balia che bloccava il filo ho avuto un dejavù tremendo!!!!

Paola - La Stanza Creativa di Paola ha detto...

ciao Rosa, che bellezza!!! purtroppo io non sono capace a uncinettare... appena appena la catenelle... va bè... comunque le tue spiegazioni me le salvo... non si sa mai che mi possano tornare utili!!!
bacioni!!!

anna63li ha detto...

Che "romantici"! tenerissimi,complimentoni
(anche alla modella!)
Ciao
Anna

silvana ha detto...

grazie per le chiarissime spiegazioni! beatrice mi ha chiesto i guanti....mentre chiara (la piccola) il cappellino, ne sto facendo uno con un punto diverso, presto te lo farò vedere...
un abbraccio
silvana

Cinzia ha detto...

Ma che meraviglia sono stupendi.
Come sempre sei bravissima
Un abbracio
Cinzia

Onira ha detto...

Que luvas fofinhas, teu blog é muito lindo mesmo
bjs..