La casetta della foto d'apertura è un cottage privato che si trova in Scozia, ad Edimburgo, all'interno dei Princess Gardens in Princess Street.
Fotografata da me il 2 agosto 2010.
L'ho scelta come immagine di apertura del mio blog perchè rappresenta la casa dei miei sogni.

Sciarpa Saroyan di Liz Abinante, traduzione in italiano

La sciarpa Saroyan fa parte di una serie di modelli che Liz Abinante ha dedicato alla serie televisiva Bones. Il nome della sciarpa infatti non è altro che il cognome di uno dei personaggi della serie, la Dottoressa Camille Saroyan. Gli altri due sono Travelling woman e Temperance.
Liz mi ha autorizzata a pubblicare la traduzione del pattern "Saroyan".

La sciarpa Saroyan è lavorata in un solo pezzo ed è composta da tre sezioni: una sezione con aumenti, una sezione diritta e una sezione con diminuzioni.

Il modello originale e gli schemi  si trovano cliccando sul link seguente:



ISTRUZIONI
Lo schema che trovate nel modello originale si riferisce al bordo a foglie. Per il resto la sciarpa è a maglia rasata, con un bordo a legaccio sul margine diritto.
Nello schema ci sono tutti i ferri, sia quelli sul  diritto che quelli sul rovescio del lavoro. Bisogna leggere le righe sul diritto, cioè i ferri dispari, DA DESTRA A SINISTRA e le righe sul rovescio, cioè i ferri pari  DA SINISTRA A DESTRA.
Ogni ripetizione dello schema darà origine ad una foglia.

LEGENDA DELLO SCHEMA
RS: Knit = sul diritto lavorare a diritto
WS: purl = sul rovescio lavorare a rovescio

Yarn over= un gettato

No stitch= non ha nessun significato, non è un punto

RS: purl = sul diritto lavorare a rovescio
WS: knit = sul rovescio del lavoro lavorare a diritto

RS & WS : knit through front and back loops = lavorare due punti in un'unica maglia, prima un diritto, senza lasciar cadere il punto, poi un rovescio.

ssk = un accavallato semplice

k2tog = due punti insieme a diritto

slk2p = un accavallato doppio

bind off= chiudere un punto

p2tog = due punti insieme a rovescio



AVVIO DEL LAVORO
Avviare 11 punti
1° ferro: 4 dir.,inserire un marcapunti, 1 dir.,inserire un altro marcapunti, 6 dir.
2°, 3° e 4° ferro: a dir. A questo punto si inizia la sezione con aumenti.

SEZIONE CON AUMENTI
Nel modello originale per questa sezione sono previste 6 ripetizioni dello schema. Ovviamente è possibile eseguire un numero maggiore o minore di ripetizioni a seconda dello spessore del filato utilizzato o della lunghezza che si vuole ottenere.
1° ferro: 4 dir., passare il marcapunti, 1 dir., un aumento (per aumentare un punto sollevare con il ferro sinistro il filo centrale fra un punto e l'altro e lavorarlo a diritto ritorto, cioè infilando il ferro posteriormente nel punto), passare il marcapunti ed eseguire il primo ferro dello schema.
2° ferro: eseguire il secondo ferro dello schema, passare il marcapunti, lavorare a rovescio fino al marcapunti, passare il marcapunti, 4 dir.
3° ferro: 4 dir., passare il marcapunti, lavorare a dir. fino al marcapunti, passare il marcapunti, eseguire il 3° ferro dello schema.In questo ferro non si eseguono aumenti.
4° ferro:  eseguire il 4° ferro dello schema, passare il marcapunti, lavorare a rovescio fino al marcapunti, passare il marcapunti, 4 dir.
5° ferro: 4 dir., passare il marcapunti, lavorare a  diritto fino al marcapunti, un aumento, passare il marcapunti ed eseguire il 5° ferro dello schema.
6° ferro:  eseguire il 6° ferro dello schema, passare il marcapunti, lavorare a rovescio fino al marcapunti, passare il marcapunti, 4 dir.
..........

Proseguire in questo modo per tutte le ripetizioni. Ricordate che soltanto nel 3° e nell' 11° ferro di ogni ripetizione non si eseguono aumenti, mentre in tutti gli altri ferri dispari è sempre presente un aumento posizionato prima del bordo a foglie.

SEZIONE DIRITTA
Si prosegue poi con una serie di ripetizioni senza eseguire alcun aumento. Nel modello originale Liz propone di eseguire 10 ripetizioni. Ovviamente si può proseguire con qualche ripetizione in più, se lo si desidera o se il filato è più sottile rispetto a quello del modello di Liz.

SEZIONE CON DIMINUZIONI
A questo punto si continua eseguendo, nei medesimi ferri in cui nella prima sezione si aumentava un punto,  delle diminuzioni (2 punti insieme a diritto).  Praticamente si diminuisce in tutti i ferri dispari tranne il terzo.
Quando si sarà eseguito lo stesso numero di ripetizioni della sezione con aumenti  si proseguirà con quattro ferri a legaccio.
Chiudere il lavoro, nascondere e tagliare il filo.
Bloccare, senza tirare esageratamente, appuntando con gli spilli ogni singola foglia.