sabato 29 agosto 2015

Liquore Cannellino

Ricordate che la mia amica Liria, alias Dolcezzedimamma, durante l'ultimo raduno dell'Isola creativa, mi regalò tutto l'occorrente per preparare il suo liquore Cannellino? Ve ne ho parlato in questo post.
E finalmente eccolo pronto!


Adesso bisogna avere la pazienza di aspettare il mesetto  previsto per far riposare il liquore. Ma io l'ho già assaggiato e vi assicuro che è fantastico già adesso!
Se, come me, adorate la cannella e volete preparare questo liquore, non dovete far altro che andare sul blog di Dolcezze e troverete la sua ricetta. Io l'ho seguita passo passo, ma ho fatto una piccola modifica: ho ridotto lo zucchero ad un chilo.

giovedì 20 agosto 2015

Bolero nero all'uncinetto

Ho finito questo lavoro, facile ma non troppo, che mi serviva per coprire un po' le spalle quando indosso i miei adorati abiti prendisole, veri salvavita col clima che ci ritroviamo qui in Sicilia,  e magari devo andare in luoghi dove tale abbigliamento non è appropriato. Ma confesso che i boleri mi sono sempre piaciuti. Li trovo carini. Trovo che aggiungano quel qualcosa in più che fa diventare elegante qualsiasi outfit.
Ecco il bolero visto davanti e dietro.

Ho usato circa 170 g di cotone nero n. 5 e uncinetto n. 2.
Il modello originale è stato pubblicato credo su una rivista russa. Io però  ho seguito i video di MilArtMarroquin di cui vi lascio i link:

Prima parte
Seconda parte 
Terza parte

Gli schemi invece, si possono trovare in questo post, nel blog crochet plaisir. Però, a dirla tutta, non so se sarei riuscita a completare il lavoro senza i video. Dagli schemi non si capisce come fare le maniche ad esempio.

Io ho modificato solo la chiusura. Ho cucito due bottoni, uno su ogni metà del davanti e poi ho lavorato una specie di piccolo alamaro a forma di otto, l'ho ricoperto di maglie basse e poi l'ho fissato ad uno dei due bottoni, usando l'altra parte come occhiello per l'altro bottone. Sono stata attenta a fare l'allacciatura "a femmina" (bottoni a sinistra e occhielli a destra) e non "a maschio", altrimenti sarei incappata nell'immancabile appunto di mia madre. :))) Lei è stata una bravissima sarta in gioventù e a questi particolari ci tiene.
Ecco un primo piano della chiusura del mio bolero.


Adesso sono di nuovo all'opera per fare un altro modello di bolero per mia nipote. Il mio le è piaciuto e me ne ha richiesto uno per sé. Purtroppo anche lei ama il nero e quindi i miei occhi dovranno faticare ancora un po'. Pazienza! Per la mia adorabile nipote...questo ed altro!

martedì 11 agosto 2015

Centrino a spirale

Trooooooooppo tempo senza aggiornare il blog! Ma c'è stato davvero troppo caldo. E' un fatto. Ed è un fatto che i pc emettono calore, parecchio difficile da sopportare quando la temperatura ambiente è sui 40°.
Ma oggi siamo reduci da due bei temporali che, questo mi dispiace, hanno creato un po' di danni e problemi....ma hanno anche rinfrescato deliziosamente l'aria. 
E quindi, eccomi qui a dare una mossa al mio blog.
In attesa di farvi vedere un lavoro che sto terminando, vi mostro un altro centrino della mia collezione. Anche questo fatto tantissimi anni fa, quand'ero fresca sposa, con filato molto sottile e uncinetto 0,75. Ricordo che è stato un lavoro piacevole,  veloce e non troppo impegnativo.


Lo schema era su una vecchissima rivista di mia suocera, con la quale condividevo la passione per i lavori all'uncinetto.  Ultimamente  ritrovato in rete un centro quasi uguale, in una galleria Picasa. Le spiegazioni sono in inglese, ma per chi sa interpretare schemi di lavori all'uncinetto, le spiegazioni non sono indispensabili. Perciò, se volete realizzare un centrino molto simile al mio, vi basterà cliccare qui >>>>> SCHEMA

domenica 19 luglio 2015

Borsa Lilium

Non poteva che venirmi in mente il candore del giglio quando ho pensato a nome da dare a questa borsa. E' proprio bianchissima, un bianco ottico abbagliante.  Ho lavorato una fascia a punto canestro fra due fasce di maglie basse. La particolarità sono i due "cordoli", lavorati a mezza maglia alta in rilievo, che delimitano i confini fra e fasce lavorate a punti diversi. Per rifinire i bordi ho lavorato i soliti quattro giri a maglia bassissima, prendendo però solo il filo posteriore del punto. Un bel ciondolo color argento antico funge da bottone e una bella catena, più o meno dello stesso colore, è stata montata come tracolla.


A me  piace molto com'è venuta. E a voi?

sabato 11 luglio 2015

Centrino prezioso


Oggi, spolverando, ho notato questo centrino, che ho realizzato tantissimi anni fa.  Ne ho tanti disseminati in giro per casa, ma questo mi piace particolarmente.  E così, dopo tanta fettuccia, ho deciso di farvi vedere qualcosa di diverso, di prezioso. 



E' un centrino lavorato con filo di cotone sottilissimo e un uncinetto n. 0,75,  caratterizzato da una lavorazione ricchissima di pippiolini e chi sa lavorare all'uncinetto sa quanto tempo e quanta pazienza occorre per realizzare un lavoro simile. E' un piccolo centrino, ma è davvero bello.
Ricordo di aver trovato lo schema sulla rivista Tricot  casa.


Gironzolando per il web ho trovato lo schema. Eccovi il link:

mercoledì 8 luglio 2015

Borsa Iris

Ormai non riesco più a fermarmi. Le richieste fioccano da più parti: "Ne fai una per me?"... e io non me lo faccio ripetere due volte. Ormai ci ho preso un tale gusto!

Questo è un modello che ho creato per mia figlia. La forma della borsa è classica, ma ho cercato di darle un tono moderno alternando punti diversi, usando un anello in acciaio come chiusura e una catena semplice e lucida come tracolla. Unica concessione alla vezzosità: le due perle blu con filigrana color argento usate per decorare i laccetti.


Ho usato una fettuccia in lycra piuttosto corposa, quindi ho lavorato  il fondo ovale lavorato a spirale con un uncinetto n. 8 ,  mentre per il corpo della borsa ho usato un uncinetto n 10.

domenica 5 luglio 2015

Borse, borse e ancora borse!

Ho fatto altre borse in fettuccia....ormai è una vera mania!
L'unica che posso farvi vedere, però, è questa: la Borsa Anemone. Le altre due sono in attesa dei manici.




Il bello di questa borsa è che l'ho realizzata con gli avanzi di fettuccia delle borse fatte in precedenza. E anche il bottone e la catena sono di recupero. quindi....costo minimo, risultato molto soddisfacente. Cosa volere di più? 

Per questo modello mi sono ispirata a questa borsa, vista su Pinterest, ma non esistono spiegazioni disponibili. Perciò io sono andata a braccio, tenuto conto della quantità ridotta di materiale che avevo. Che ne pensate?

Vi lascio con la foto che mi ha ispirato il nome di questa borsa e con l'augurio di trascorrere una felice domenica.