La casetta della foto d'apertura è un cottage privato che si trova in Scozia, ad Edimburgo, all'interno dei Princess Gardens in Princess Street.
Fotografata da me il 2 agosto 2010.
L'ho scelta come immagine di apertura del mio blog perchè rappresenta la casa dei miei sogni.

venerdì 20 marzo 2009

collana ad uncinetto

L' estate scorsa mia figlia ha trovato in spiaggia un sasso piatto di colore avorio, quasi perfettamente rotondo. L'ha raccolto e portato a casa e mi ha chiesto di farne un ciondolo per una collana. Voleva che assomigliasse a una ragnatela. Fatte un po' di prove è venuta fuori questa collana:





Ho lavorato le due "ragnatele" uguali per il davanti e per il retro del ciondolo, poi le ho unite con un giro di punti bassi imprigionando dentro il sasso. Per realizzare il cordino ci voleva qualcosa di più consistente di una semplice catenella e allora ho pensato di farlo così: ho avviato 5 catenelle, ho lavorato due punti alti doppi nella prima delle 5 catenelle, poi ancora 5 catenelle e due punti alti doppi nelle prima catenella e ho continuato così finché non ho ottenuto la lunghezza voluta per la metà della collana . A questo punto ho puntato l'uncinetto in un punto basso del contorno della ragnatela e ho lavorato l'altra metà del cordino. E' venuto non solo resistente, ma anche decorativo. Ho un po' abbondato con la lunghezza, in modo da poter chiudere la collana con un fiocco e regolarla di volta in volta a piacimento.

Il risultato, per essere il primo esperimento di bijou all'uncinetto non mi è dispiaciuto e anche mia figlia è contenta ed esibisce la collana abbastanza spesso. Ogni tanto però, anch'io ci faccio un giro!

Questo potrebbe essere un suggerimento per Cristina di *Lanando* che è anche lei alle prese con le sue prime collane e ha chiesto consigli per realizzare appunto dei cordini resistenti. Approfitto per salutarla e spero di esserle stata utile. Ciao Cris!


4 commenti:

Cristina ha detto...

ciao Rosa! la collana è davvero originale..mi sa che quest'estate guarderò meglio dove metto i piedi in spiaggia, magari trovo una pietra che mi ispira :D:D:D grazie per il consiglio, appunterò e ti farò sapere..hai avuto un dolce pensiero..intanto però vado a fare una capatina nel tuo ultimo post (ai dolcetti di San Giuseppe) ihihihhi buoniiiiiiiiiiiiiiiii

Casa Oficio ha detto...

Olá Rosa
Muito belo este colar!
Vou traduzir esta postagem para entender direito como é feito.
Beijos

silvana ha detto...

questa collana è molto bella, mi piace l'idea del cordoncino, complimenti!
silvana

Lisa Bassi ha detto...

Sei un mito... Mi ha molto colpito che vorresti insegnare l'uncinetto alle tue alunne. Io lo faccio davvero.. nella vita non insegno, ma d'estate prendo armi e bagagli e porto scatoloni pieni di cotone e lana, una 40ina di uncinetti vari, e mi trasferisco in parrocchia durante il grest. Le mie allieve imparano proprio questo: punto basso, punto alto... ne ho sempre di nuove. La più bella soddisfazione sarà quest'anno, le più bravine finalmente realizzeranno il primo centrino!!! Ti giuro,non è facile per niente.. Molto difficile mettere insieme un programma fattibile in due settimane... con tutte le pause, le preghiere ecc ecc del caso. Ma è troppo bello. E tu sei bravissima. Ciao da Lisa.